Come diventare uno streamer di successo in pochi passi

Come diventare uno streamer di successo in pochi passi

Una delle attività di maggiore successo nel panorama attuale digitale è sicuramente quella dello streaming. In tale contesto, da qualche anno a questa parte, sono nati i cosiddetti “streamer”. Si tratta di figure a metà tra content creator e realizzatori di video il cui contenuto svaria dal video gaming a consigli musicali e non solo.

Insieme all’imprenditore digitale, dunque, la suddetta figura professionale ha acquisito una rilevanza enorme. Essa si è costituita di fatto come un vero e proprio lavoro, sebbene le sue origini siano riconducibili ad una sfera di entertainment. Fatta questa doverosa premessa, andiamo allora a vedere insieme come è possibile diventare uno streamer di successo. Gli step essenziali e i suggerimenti giusti per rivestire tale profilo professionale del mondo digitale.

Diventare uno streamer di successo: ecco come

Fare lo streamer non è sempre semplice come sembra, devi avere la giusta strumentazione, un buon pc da gaming (qui trovi molte guide a riguardo), una buona sedia e tanta voglia di parlare per ore. Inoltre, nella tua configurazione non dovrà mancare una buona scheda video, per giocare in Full HD o addirittura in 4K. Una scheda video da gaming, ad esempio, è indispensabile per effettuare questo tipo di attività.

Il riferimento al mondo del gaming è tirato in ballo dal livello più generico di creazione di contenuti online. Tra le finalità di streaming principali vi rientra infatti a pieno titolo quella legata al mondo videoludico. Molti canali web sono dedicati a gameplay piuttosto che recensioni di giochi da poco usciti o di futura uscita. Non è un caso che gli streamer di maggior successo appartengano proprio a questa categoria.

Dunque è cruciale, per voi che volete iniziare in questo settore, rifornirvi di tutto il necessario per sviluppare ad hoc il lavoro di streamer. Prima di tutto, come sopraindicato, vi occorre un pc performante. Per essere tale, quest’ultimo dovrà basarsi su un ottimo processore ed un’ancor più importante scheda video. I suddetti elementi, infatti, rappresentano i perni su cui si ergerà la velocità di realizzazione ed upload dei vostri contenuti online.

Fatto ciò, il passo successivo riguarda la webcam ed il microfono, altri due strumenti essenziali per lo streaming. Mettersi in contatto con l’utenza non basta, occorre farlo nel migliore dei modi: risultando chiari e precisi nella comunicazione. Indispensabile in tal senso è la resa audio-video. Maggiore è la qualità con cui arrivate a chi vi guarda, più elevata sarà la possibilità di fidelizzazione del vostro target.

Ora che avete tutto l’occorrente a disposizione non vi resta che concentrarvi su un buon format con cui caratterizzare il vostro canale di streaming. A questo punto potete percorrere due strade: allinearvi a filoni già esistenti (gaming, recensioni, etc.) o crearne uno nuovo, magri mediante un mix di generi. Del resto l’originalità è alla base della creazione di contenuti, ed in rete lo è ancor di più.

Come comunicare da streamer in modo ottimale

I passi citati fino ad ora sono utili per partire con la vostra attività di streaming, ma da soli non bastano. Si rende necessario, una volta giunti a questa fase, lavorare molto sulle modalità di interazione con l’utenza. Carpirne le esigenze tramite i commenti o le reazioni è fondamentale per orientare la vostra performance digitale.

Non dovete commettere l’errore di concentrarvi unicamente su voi stessi, tralasciando il feedback del pubblico a cui vi state rivolgendo. Questo potrebbe rivelarsi controproducente poiché il vostro target si allontanerebbe dal continuare a seguirvi. Non vedendo infatti un’interazione, chi vi vede ed ascolta non percepisce di essere importante, motivo per cui bisogna comunicare nel modo opportuno.

Potete ad esempio propendere per le live, che da questo punto di vista consentono una sinergia senza eguali con il target scelto. O più semplicemente ma con minore impatto, rispondere tempestivamente alle reaction quasi a simulare un dialogo con il vostro pubblico. Ad ogni modo, qualunque sia la strategia di interazione preferita, l’importante è metterla in campo e non dimenticarsene o trascurarla.

Solo assicurandovi di agire secondo tale line di pensiero sarete in grado di ottenere risultati positivi e guadagnare fama e successo nel vastissimo mare della rete. Capire come navigarlo con linee guida efficaci potrà agevolarvi e non poco nel diventare in poco tempo streamer affermati.

Articoli consigliati